Champions da brividi: ok per le spagnole, a rischio le italiane

K.O. per Juventus e Roma che rischiano di perdere la possibilità di accedere alle semifinali, OK per Liverpool e Bayern

Si è concluso il primo turno di quarti di Champions League con vincitori da una parte e vinti dall’altra. Tra i vincitori militano Barcellona Real Madrid che hanno steso rispettivamente la Roma con un 4-1  al Camp Nou e la Juventus con un 3-0 all’Allianz Stadium. Adesso gli uomini di Di Francesco e Di Allegri vedono affievolirsi quella fiamma di possibilità per poter accedere alle semifinali, dato l’impegno e la costanza mostrata nelle gare di andata.

Il ritorno per le italiane sarà sicuramente in salita; la Roma all’Olimpico il 10 Aprile e la Juve al Bernabeu l’11 Aprile dovranno affrontare una fatica di Ercole se vogliono staccare il pass per le semifinali e affrontare quindi i punti chiave delle due formazioni spagnole, Messi da una parte Ronaldo dall’altra. Quest’ultimo acclamato Martedì 3 Aprile dai tifosi bianconeri stessi dopo aver siglato il gol del 2-0 con una rovesciata che ha gelato tutto lo Stadium.

Sorridono anche Liverpool – reduce di una vittoria in casa con il Manchester City per 3-0 – e Bayern Monaco che – ospite del Siviglia – con molta difficoltà riesce a stendere gli spagnoli con un finale di 2-1. Sembra quindi possibile una remuntada – così la chiamerebbero gli spagnoli – per il Siviglia la prossima settimana in Germania, mentre sembra essere difficoltoso per gli uomini di Guardiola ribaltare il pesante 3-0 inglese subìto all’Anfield. Certo il calcio è strano per cui non resta che attendere la prossima settimana per assistere a ritorni da brividi e spettacolo.


2 thoughts on “Champions da brividi: ok per le spagnole, a rischio le italiane

  1. Lia

    Articolo sintetico ma chiaro e con una terminologia comprensibile a tutti

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.