Multa di 200€ per 11km/h in più, e la municipale di Grottaferrata lo insulta

Scandalo di multe ai Castelli Romani

Vessazione inaccettabile ad un cittadino di Grottaferrata, così come a molti altri per aver ricevuto una sanzione di 200€ per soli 11 km/h in eccesso per una presunta violazione avvenuta a Grottaferrata in direzione Monte Compatri dove è situato un nascosto, non segnalato e senza lampeggiante. La sanzione comporta anche la decurtazione di 3 punti dalla patente. La posizione esatta del macchinario non è possibile determinarla poiché cercandola su Google Maps non viene trovato il punto esatto.

Il cittadino si è recato ieri – prima di intraprendere il ricorso – presso il Comando di Polizia Locale di Grottaferrata al fine di cercare di bonariamente una soluzione, cosa che non c’è stata perché gli agenti di polizia locale hanno subito insistito nella validità dell’atto conoscendone a memoria il testo, infatti tutte le multe sono dei meri copia-incolla. 

L’accesso agli atti impedito con ogni mezzo

A tal riguardo il giovane richiede ai sensi della legge 241 del 1990 l’accesso agli atti, che impone la produzione gratuita e spettante di diritto della documentazione relativa all’omologazione dello strumento, alla fotografia del veicolo, e quant’altro. La Municipale a 16 € forniva soltanto la fotografia del veicolo svolta dalla telecamera mentre nell’ufficio del Comando faceva solo visionare sui monitor la fotografia senza possibilità di ottenerne una copia cartacea. 

Quest’immagine è stata presa online da altri articoli inerenti a tale argomento poiché si presuppone sia l’autovelox responsabile della sanzione.

Gli agenti hanno chiesto al giovane il motivo per il quale ho gli occorreva la documentazione e la risposta del giovane era quella del ricorso al prefetto. A quel punto l’agente di polizia locale alza la voce asserendo” a me adesso me devi spiegà perché per quale motivo tu devi fare ricorso è tutto giusto ti dico che questa la devi pagare subito, nè che vieni qua e fai l’avvocato che non ce capisci”. Il giovane mantenendo la calma gli ha riferito che girava tutto al suo penalista di fiducia. Un altro agente di polizia locale si intromette nel discorso e asserisce che gli avvocati lo fanno perché sanno che poi i ricorsi vengono persi. Ha inoltre asserito che un ricorrente è arrivato persino alla Corte di Cassazione a svolgere un ricorso, prendendolo in giro dicendo che questa persona aveva solo soldi da buttare. Ciò nonostante la mera bramosia di costoro il giovane gli ha ribadito con tono deciso che egli aveva i suoi diritti e che era suo diritto fare ricorso.

Appello ai cittadini

A tal riguardo si vuole con questo articolo porre la seguente riflessione: ci siamo realmente avvicinando all’epoca di Terminator dove le macchine vengono utilizzate contro l’uomo, da uomini malvagi asserviti agli interessi dello straniero e solo amanti del dio denaro?

A Grottaferrata abbiamo una polizia municipale che non solo vessa il cittadino, ma intende sottometterlo denigrandone l’immagine ed il decoro, compreso quello degli avvocati. Abbiamo quindi dei perfetti automi lobotomizzati che anch’essi un giorno, non lontano diventeranno altrettanto dei robot in grado di obbedire a chi oggi si preoccupa soltanto di umiliarci, ma un domani, come la storia ci insegna, potrebbe anche decidere di fare peggio.

“Questo dovranno ricordare gli Italiani, se sotto la dominazione straniera, arriveranno a sentire l’insoffocabile risveglio della loro coscienza e dei loro spiriti.”

scriveva qualcuno, un po’ di tempo fa prima di lasciarci definitivamente. 

Se su giornali locali si evince che la motivazione del presunto autovelox sia quella di incidenti mortali, questi sono il capro espiatorio di questo business anticomunità che non risolve affatto i problemi.

Ai grottaferratesi, ai cittadini dei Castelli Romani, di Roma, la decisione di reagire a questa schiavitù che peggiorerà sempre di più soprattutto quando costoro continueranno ad essere finanziati sulle spalle di chi fa dei sacrifici per conquistarsi non il proprio benessere, ma la propria sopravvivenza. Ne avevamo già parlato in un’altro articolo, riguardante Frascati.

Ai castelli ed in generale a Roma, abbiamo un popolo di buoi o di cittadini che vogliono far valere i propri diritti?

Qual’è dunque l’appello? Opponetevi con ogni mezzo a queste vessazioni! C’è chi vi può aiutare, sul gruppo Facebook News Castelli Romani potrete chiedere aiuto sotto il post di questo articolo.

#Bastamulteingiuste

Mauro Romano 


13 thoughts on “Multa di 200€ per 11km/h in più, e la municipale di Grottaferrata lo insulta

  1. Avatargianni

    Buongiorno, consiglio di presentare ricorso al Giudice di Pace di Velletri e non al Prefetto. Poi deve chiedere oltre l’omologazione anche l’autorizzazione del Ministero dei LL.PP. per l’insatallazione.Poi se la strada non risulta essere ” Comunale ” ma di proprietà di altro Ente ” Anas, provincia, Regione etc etc” la rilevazione è illegittima e ci sono a proposito sentenze della Corte di Cassazione. Gli autovelox debbono essere preventivamente segnalati.

    Rispondi
  2. AvatarPierino scaccia

    Date uno sguardo alle sentenze di Cassazione n. 4551/19 e 4090/19 su parla di strade a grande scorrimento e previste di banchine di sosta a ridosso del l’autovelox. Impugnabili

    Rispondi
  3. AvatarSolfato

    L’autovelox è segnalato regolarmente e più volte con il consueto cartello “velocità rilevata elettronicamente” per cui penso che ci sia poco da fare.

    Al limite andate là e rendetelo inoperativo 😉

    Rispondi
  4. AvatarAntonio

    Io licenzierei quegli arroganti dei vigili urbani, non è possibile che solo perchè “dall’altra parte” possono rivolgersi cosi a chi è stato, secondo me, derubato da loro

    Rispondi
  5. Avatarmassimo

    L’autovelox è perfettamente quello
    non ferma nessun incidente stradale mortale
    se una persona guida a folle velocità, al punto di morire, figuriamoci cosa gliene frega della multa.

    questo “coso” rompe solo i coglioni alle persone che tornano a casa dopo una giornata di lavoro e vanno a 56 chilometri orari in un punto in cui c’è una densità di 4 case ogni chilometro

    dategli fuoco
    al rogo

    Rispondi
  6. AvatarSandro

    Con bosco personalmente una vigilessa che mi ha apostrofato “rompicoglioni” perché ho sempre sollecitato il loro intervento quando avevo mio padre sulla sedia ha rotelle, in quanto abusivamente occupavano il posto adibito per portatori di handicap. Per quanto riguarda l’autovelox un vigile urbano di Grottaferrata ha cui ho chiesto se l’autovelox in direzione Rocca Priora effettuava il ruolo di velocità non essendo segnalato, per tutta risposta ha asserito che l’autovelox era stato installato dalla polizia provinciale e che fotografava solo le vetture in direzione Grottaferrata ( strada in discesa dove bisogna necessariamente frenare).

    Rispondi
  7. AvatarSandro

    Conosco personalmente una vigilessa che mi ha apostrofato “rompicoglioni” perché ho sempre sollecitato il loro intervento quando avevo mio padre sulla sedia ha rotelle, in quanto abusivamente occupavano il posto adibito per portatori di handicap. Per quanto riguarda l’autovelox un vigile urbano di Grottaferrata ha cui ho chiesto se l’autovelox in direzione Rocca Priora effettuava il controllo di velocità non essendo segnalato, per tutta risposta ha asserito che l’autovelox era stato installato dalla polizia provinciale e che fotografava solo le vetture in direzione Grottaferrata ( strada in discesa dove bisogna necessariamente frenare).

    Rispondi
  8. AvatarFabio Innocenzi

    Proprio ieri mi e arrivata la multa e , sara un caso , proprio con un eccesso di 11 km. Ho psura che ne potrebbero arrivare altre…

    Rispondi
    1. AvatarEmilio

      Sono un ignaro automobilista che ad oggi ha preso 3 multe.
      Vorrei mettermi in contatto con voi per fare qualche azione insieme
      Grazie

      Rispondi
  9. Pingback: Ladri in azione ai Castelli Romani: oltre 15 colpi d’arma da caccia esplosi nella notte - Artista News

  10. AvatarFaber

    Ci mettono sempre le mani in tasca , questa non è democrazia , dobbiamo fare qualcosa , dare un segnale forte di cittadini stanchi di questa vessazione, vanno distrutti.

    Rispondi
  11. AvatarROSSANA ZITARELLI

    Mi è appena arrivata una multa per superamento della velocità sulla strada d Montecompatri. Secondo voi la devo pagare? Non so come aggiungere la foto della multa comunque la velocità consigliata era 50/ehm e secondo loro io andavo a 59/km. Grazie a chi mi darà indicazioni

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *