Sei semplici cibi per un’abbronzatura da paura

"Rossi" non per infiammazione ma per abbronzatura

L’ è alle porte e come ogni anno ci si preoccupa di avere un’abbronzatura degna di nota quando ci si reca a mare. Molta gente utilizza prodotto d’erboristeria o oli super abbronzanti ma tutto ciò può essere sostituito da uno dei con il più alto tasso di naturalità: il cibo.
Proprio consumando 6 cibi naturali è possibile ottenere una notevolissima abbronzatura dettata proprio dai nutrienti contenuti in questi cibi:

I mirtilli – in primis – contengono potentissimi antiossidanti e vitamine che combattono tutto ciò che può essere dannoso per la pelle (eccessiva esposizione al sole, stress) e contribuiscono positivamente anche sulla pressione arteriosa.

L’anguria, ricca di un antiossidante particolare che agisce qualora ci si esponesse in maniera duratura ai raggi solari, non a caso l’anguria è un frutto consumato a grandi quantità durante la stagione estiva e molti medici la raccomandano.

Noci e semi di chia ricchissimi di grassi “buoni” – Omega-3  – aventi un effetti antiinfiammatorio per cui proteggono il corpo dalla longeva esposizione ai raggi solari.

La carota ricca di betacarotene, sostanza presente anche in molte verdure – come cavolo e spinaci – che favorisce non solo protezione a livello epiteliale ma contribuisce anche al miglioramento della vista.

Il tè verde, ottimo rimedio scientificamente testato su dei topi per la prevenzione dei tumori provocati dall’esposizione ai raggi solari. La sostanza in esso contenuta – il flavonoide – riduce infatti il danno della pelle mantenendola così elastica.

Il cavolfiore, ortaggio dall’elevato contenuto di antiossidanti e ricco di vitamine e sali minerali, che per mezzo dell’istidina stimola la produzione di acido urocanico permettendo l’assorbimento di raggi UV.

Tutti questi rimedi possono essere mixati grazie ad un frullatore così da ricavare un sano e salutare smoothie iperprotettivo e garantire salute non solo alla pelle ma anche a gran parte del proprio corpo, fungendo così da ottimo sostituto alle creme solari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.