“Fare strada in Europa e nel Mondo” – Seminario Internazionale organizzato dal MASCI e dal FOCSIV

Il 3 Maggio si tiene a Romapresso la sede del CNEL il Seminario internazionale “Fare strada in Europa e nel Mondo”,organizzato dalMASCI – Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani- al quale aderiscono in Italia 6000 persone presenti in oltre 400 Comunità, e da FOCSIV –Federazione degli Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario -della quale fanno parte 82 Organismi che si occupano in 80 paesi del mondo e nel nostro Paese della solidarietà e dello sviluppo umano.

Con il Seminario, grazie al lungo impegno di entrambe le Organizzazioni sui temi legati alle migrazioni, s’intende creare un’occasione di dialogo e confronto con qualificati interlocutori nazionali ed internazionali.

In particolare, si vuole giungere ad affermare una cultura dell’accoglienza – organizzata,sicura e regolamentata che da una parte sia rispetto dell’umanità sofferente del Migrante e dall’altra fughi i timori e le paure dell’Altro.

MASCI e FOCSIV sostengono una politica europea che ponga la propria attenzione al rafforzamento della protezione umanitaria e dell’inclusività, alla tutela dei diritti del Migrante, in un quadro di una più forte collaborazione tra gli Stati, le Istituzioni e le Organizzazioni del Volontariato.

 

In tal senso,Sonia Mondin, Presidente MASCI, hadichiarato: “è motivo di orgoglio per noi del MASCI aver organizzato, unitamente a FOCSIV, il Seminario internazionale di Roma sul tema drammatico dell’immigrazione. Drammatico perché coinvolge i fondamentali etici dell’accoglienza, della prossimità, del farsi carico dei problemi dell’Altro. Drammatico anche perché va incidere sulla paura dell’Altro, del Diverso, dello Sconosciuto, facendo talvolta dimenticare all’Uomo il suo senso di umanità. Il Seminario internazionale vuole parlare in modo aperto, libero e costruttivo del fenomeno della migrazione con l’obiettivo di fare proposte all’Europa perché si creino le condizioni di un’accoglienza regolamentata, humus di rispetto del Migrante e di sostenibilità dei Paesi che li accolgono.” 

A sua volta Gianfranco Cattai,Presidente FOCSIV, ha sottolineato come “ una maggiore solidarietà tra i diversi paesi membri dell’Unione europea, per un azione volta ad accogliere i migranti con un’adeguata riforma del Regolamento di Dublino, deve andare di pari passo con la solidarietà con i Paesi del Mediterraneo e dell’Africa che ancora più dell’Europa si trovano a governare le migrazioni ed a proteggere i rifugiati. Ricordiamo che in Libano ogni 4 cittadini autoctoni vi è un rifugiato siriano o iracheno, senza contare i palestinesi che vi risiedono da decenni. Libano, Giordania, Niger, Etiopia, tanto per citarne qualcuno, sono i Paesi del Sud che accolgono ancora più del nostro Continente. Abbiamo il dovere di sostenerli. Infine, se non avviamo delle politiche che portino a risolvere i conflitti, le iniquità e le cause dei cambiamenti climatici, le migrazioni forzate continueranno ad essere un fenomeno strutturale.” 

In occasione del Seminario di Roma, MASCI e FOCSIV lanceranno un appello a Mathius Lukwago,Presidente dell’Organizzazione Internazionale dello Scautismo Adulto(ISGF- International Scout and Guide Fellowship), perché interessi e sostenga presso le Istituzioni Europee una più incisiva azione di solidarietà tra i Paesi membri nell’accoglienza ai Migranti, la riforma del sistema di Dublino, la vicinanza verso gli Stati di transito e di origine delle migrazioni, una maggiore cooperazione tra i Popoli per uno sviluppo sostenibile del mondo.

Il Seminario internazionale MASCI – FOCSIV è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio e dal Senato della Repubblica.

L’evento sarà coordinato da Mario Maffucci, già Vice Direttore di RAI 1,e daCarla Collicelli, sociologa e ricercatrice sociale.

Porteranno il loro saluto: il Presidente del CNEL, Tiziano Treu, la parlamentare europea Patrizia ToiaMaurizio Molinari(Addetto Stampa dell’Ufficio di Informazione in Italia del Parlamento Europeo), Marc Arno Hartwig(Direzione Generale della Commissione Europea per la Migrazione e gli Affari Interni), Suor Veronica Donatello (Responsabile Catechesi Persone Disabili – Ufficio Catechistico Nazionale della CEI).

In avvio dei lavori, Marco Tarquinio, Direttore di “Avvenire”,intervisterà Enrico Giovannini,economista e statistico, già Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, portavoce di ASVIS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

Le tre sessioni della giornata gravitano attorno ai seguenti temi:

  • Affrontare con coraggio e consapevolezza i mutamente socio-economici del nostro tempo”; 
  • Scelte politico-sociali per una accoglienza dei fratelli migranti nello spirito di amicizia fra i popoli, per la costruzione del mondo di domani”;
  • La sinergia tra le Istituzioni e le Organizzazioni di Volontariato in tema di Immigrazioni, per garantire la dignità della persona, la libertà e la solidarietà tra i popoli ”.

Daranno il loro contributo o la loro testimonianza: Giorgio Marrapodi,Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, in rappresentanza del Vice Ministro Maro Giro; Padre Fabio Baggio, Sottosegretario del Vaticano per le Migrazioni e allo Sviluppo Umano Integrale; Helge Espe FredeskorpsetConsigliere del Ministero Affari Esteri Norvegese per la Cooperazione Internazionale; Sergio Gatti, Direttore Generale di Federcasse e Consigliere di Amministrazione di Società del Sistema Cooperativo BCC; Paolo Marozzo Della RoccaDocente di Diritto Civile della Uniurb , di Diritto dell’Immigrazione presso la Luiss e Curatore del Progetto dei Corridoi Umanitari della Comunità di Sant’Egidio, Adriano RoccucciDocente di Storia Contemporanea e Segretario Generale della Comunità di Sant’Egidio, Enzo Rossi,Docente di Economia dell’Immigrazione e Presidente del Centro Ricerche Giuridiche ed Economiche presso l’Università di Tor Vergata, Andrea Stocchiero, economista, Responsabile Policy FOCSIV, Andrea Torre,Direttore Centro Studi MEDI/Migrazioni nel Mediterraneo e Condirettore di Mondi Migranti, Anna Volpe Prignano,Segretario Internazionale del MASCI.

La giornata si concluderà con la lettura scenica di “Quel mattino a Lampedusa”, coordinata dal Segretario Nazionale del MASCI Luigi Cioffi, con la regia di Antonio Umberto Riccòed i brani musicali di Francesco Impastato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.