UEFA Champions League: la Juve vola agli ottavi

Prestazione più che accettabile da parte degli uomini di Allegri che si qualificano per gli di Champions League vincendo 2-0 in casa dell’Olympiacos. A sbloccare il risultato è stato un tiro vincente di Juan Cuadrado sul quale il portiere avversario non avrebbe potuto far nulla. Successivamente il match è stato animato da due parate alquanto decisive di Szczesny – preferito a Buffon – ed il pressing costante dei greci che è servito a ben poco. Il risultato poi è stato archiviato definitivamente da un sinistro pietrificante dell’ex centravanti della Fiorentina Federico Bernardeschi, subentrato a secondo tempo. Vittoria sudata che ha impegnato molto i bianconeri sopratutto nel contenimento del pressing asfissiante della squadra avversaria.

Qualificazione al turno successivo conquistata con due giornate di ritardo; già a Lisbona infatti i bianconeri avrebbero potuto staccare il pass per gli ottavi. Tuttavia quella del Pireo – nonostante la vittoria schiacciante – non lascia col fiato sospeso i migliaia di tifosi accorsi in Grecia per sostenere i loro eroi. Piuttosto la squadra conduce un secondo tempo con tanta superficialità fino al finale, in cui Allegri può solo sospirare, dopo svariate grida, ringraziare  il mancino di Bernardeschi, decisivo per aver cambiato le sorti di una partita che sembrava limitata all’1-0 e, ripartire pensando ai prossimi incontri in campionato e al sorteggio per che svelerà il nome della squadra che dovrà fronteggiare per continuare questa gloriosa scalata verso il tetto d’Europa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *