La morte del direttore di Radio Italia Franco Nisi

Un personaggio di primo piano nel mondo televisivo e radiofonico italiano

Il Direttore Franco Nisi
Il Direttore

 Dopo una lunga malattia, è venuto a mancare ieri uno dei protagonisti più importanti nello scenario radiofonico e televisivo italiano. Si tratta del direttore di Franco Nisi. Dopo aver esordito su nel 1979, Nisi approda a Radio Italia nel 1982, divenendone direttore l’anno successivo. Nel corso della sua carriera a Radio Italia, Franco Nisi si è fatto promotore di varie iniziative. Tra quest’ultime la creazione dell’evento – Il Concerto, che si svolge ogni anno a Milano a Piazza del Duomo, e il lancio della rete televisiva , divenuta successivamente .

Oltre ad aver ideato più di 50 programmi televisivi e radiofonici, Nisi ha scritto testi per vari personaggi famosi. Tra di essi sono da segnalare Toto Cutugno, Mara Venier, Loretta Goggi, Lello Arena, Massimo Lopez, Piero Chiambretti e Alba Parietti. Ha inoltre collaborato con Mike Bongiorno per quindici anni in diversi programmi televisivi come Tris, TeleMike e il Festival di Sanremo n.47 del 1997. Inoltre, egli è stato coautore del programma Il coccodrillo come fa del 1993 e ha preso parte alla realizzazione dell’edizione di Domenica In del 1993. Nel 2004 Nisi ha conseguito la laurea honoris causa in “Economia e tecnica della comunicazione”, presso la sala del Cenacolo della Camera dei deputati. Negli ultimi anni della sua carriera, egli ha condotto la rubrica quotidiana “Le parole”.

Diversi personaggi del mondo della musica italiana hanno espresso il loro cordoglio per la scomparsa del direttore di Radio Italia. Tra di essi Jovanotti, Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti, Omar Pedrini, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani, Paola Turci, Raphael Gualazzi e i Negramaro. Da segnalare è il ricordo commosso di Nek che ha scritto su Instangram :

“Io e Franco ci conoscevamo da più di 20 anni. Praticamente mi ha visto nascere artisticamente. Ricordo con grande affetto quel suo programma radiofonico “Superattico” a @radioitalia, quando la sede era ancora in via Felice Casati. Abbiamo parlato innumerevoli volte di tutto e di più. Franco mi ha sempre e dico sempre sostenuto e incoraggiato. C’era anche quel giorno in cui Lucio Dalla mi disse che per fare il cantante bisognava faticare e soffrire. Persona educata, gentile, estrosa ottimo autore tv… se ne va un uomo che ho sempre apprezzato. Ciao grande Frank che Dio ti accolga”.

Tutto lo staff di Radio Artista esprime la più sentita vicinanza a Radio Italia per la scomparsa del suo direttore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *