Netfilx niente terzo polo, Sky-Prmeium come i “ladri di Pisa”

Avete presente i “Ladri di Pisa”? Quelli che bisticciavano alla luce del sole poi , la sera andavano a rapinare insieme ? Certo l’esempio non è proprio dei migliore, paragonando le due pay a due ladroni dei proverbi, ma il concetto è quello.

Intanto la storia si ripete come accadde anni fa con La7 , quando doveva diventare il terzo polo delle tele comunicazioni, poi però Rai , Mediaset e Sky dissero “anche no!”

Il terzo polo, avete letto bene , il terzo polo delle comunicazioni in Italia visto che in queste ore si stanno ridefinendo i diritti non solo televisivi ma anche di frequenze a banda larga , digitale e satellitare.

Intanto è risaputo che Premium si è accaparrata i diritti di Champions una scelta pagata molto cara per abbonati non arrivati nel numero sperato , mentre Sky non ha mai subito il contraccolpo , vuoi la sua tecnologia, vuoi il fattore Europei in esclusiva, la gente non ha abbandonato il satellite in massa come ci si aspettava.

Cosi la Champions e la Juventus tra poco libera su Canale 5 mentre gli spot ci martellavano su tutte le tv del Biscione “la Juventus la vedi solo su Premium e da nessun’altra parte nemmeno libera”.

Che succede allora ?

Succede che invece di scambiarsi i diritti calcistici, Medusa che controlla Prmeium , ha cosi ceduto una buona quantità di film italiani a Sky, avete presente i nuovi spot a martello di Sky ?

:”Vedi il nuovo Sky cinema, un film nuovo ogni sera!”

Ecco svelato l’arcano serenamente senza tanti giri di parole in anteprima solo per il nostro Blog come al solito , pronti a tenervi aggiornati su ogni tematica.

Che succederà quindi al buon Netflix ?

Per ora la piattaforma può contare su proprie produzioni , mentre in Italia sembra non decollare come ci si aspettava, anche se la pay tv statunitense affida le migliori proposte che lo riguardano all’operatore rosso “Vodafone”, gli italiani amano ancora la “vecchia” maniera televisiva, visto che tra l’altro la tecnologia Netflix non è nulla di nuovo in Italia, tecnologia già vista con Sky Go e Premium Plaly.

Staremo a vedere quindi gli sviluppi in tempo reale, tenendovi conto tempestivamente in tempo reale come d’abitudine del nostro blog.

 

 

 

trasferimento

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *