“Primo Festival Cucina Azerbaigiana in Italia”

Il 29 novembre, alle ore 19:30, inaugura il Primo Festival della Cucina Azerbaigiana in Italia, ospitato nella splendida cornice del Baglioni Hotel Regina, in Via Vittorio Veneto 72 a Roma

All’inaugurazione, per ospiti su invito, seguiranno due giorni, il 30 novembre ed il 1 dicembre, in cui nel ristorante Brunello Bar and Restaurant di Via Veneto, 70/A sara’ possibile ordinare menu’ azerbaigiani realizzati da due chef giunti dall’Azerbaigian in Italia per l’occasione, affiancati da collaboratori italiani.

L’evento rappresenta una prima volta per l’Italia, dove la gustosa cucina azerbaigiana e’ rara da assaporare.

L’Azerbaigian ha fatto della sua varieta’ climatica – con 9 delle 11 zone climatiche esistenti, delle variegate offerte del suo territorio e dell’ospitalita’ del suo popolo una ricchezza anche a tavola, espressione di commistioni geografiche e culturali.

Saranno disponibili piatti tipici della cucina azerbaigiana, come dolma, dovga, pilaf, dushbara, gutab, kebab, paxlava, arricchiti con le tradizionali spezie, tra cui spiccano zafferano, curcuma, coriandolo e sumakh.

Come da tradizione i dolci saranno serviti con il te’ aromatico, sinonimo di ospitalita’ e cordialita’.

Non manchera’ la melagrana, simbolo dell’Azerbaigian e che nella citta’ azerbaigiana di Goychay e’ protagonista di un festival nazionale annuale.

Di grande interesse anche i vini che per l’occasione saranno portati dall’Azerbaigian, paese in cui la vinificazione esiste dai tempi piu’ remoti.

La cucina tradizionale azerbaigiana contiene una miriade di gusti e sapori. Ogni regione ha i suoi piatti speciali più le variazioni regionali delle migliori ricette della cucina nazionale.

Insieme a vari piatti della nostra cucina nazionale, 
i vini azeri, il succo di melograno, il tè e altri      
prodotti saranno presentati al festival.

Il cibo è una parte importante della cultura azerbaigiana 
ed è profondamente radicato nella storia, nelle tradizioni e nei valori. 
Ogni regione ha i suoi piatti speciali più le variazioni regionali 
delle migliori ricette della cucina nazionale.

I piatti unici della cucina nazionale come dolma, bozbash, bozartma, 
chykhyrtma, khashil, shish kebab, piti, pilaff e govurma sono inclusi
 nei menu nazionali delle nazioni vicine del Caucaso.

La cucina azerbaigiana è anche nota per l'uso di verdure 
e verdure stagionalmente in tutti i piatti. Le erbe fresche, 
tra cui menta, coriandolo, aneto, basilico, prezzemolo, dragoncello, 
porro, erba cipollina, timo, maggiorana, cipolla verde e crescione 
sono molto popolari e spesso accompagnano i piatti principali 
aggiungendo alcune spezie.

Il Mar Caspio è la patria di molte specie di pesci commestibili, 
tra cui lo storione, il salmone caspico, le sardine, la triglia e altri. 

Il caviale nero del Mar Caspio è una delle prelibatezze più famose 
dell'Azerbaigian che sono popolari in altre parti del mondo, compresi
gli ex paesi sovietici.

Ultimo pzzo per gentile concessione di  Laman Ismayilova giornalista di AZERNEWS.

(Un doveroso e sentito ringraziamento all'Ufficio Stampa dell'Ambasciata). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *