“Ridi con me” – Il nuovo spettacolo di Antonello Costa

Al Teatro Olimpico di Roma, fino al 30 Settembre,  è in scena lo spettacolo RIDI CON ME, in prima assoluta, dell’istrionico affabulatore Antonello Costa, uno degli attori più preparati, completi, originali e talentuosi del panorama comico italiano.

Lo spettacolo è un vero e proprio varietà moderno, un unicum del genere, nel quale l’artista si rinnova nel linguaggio e nel ritmo senza mai tradire la tradizione del grande avanspettacolo italiano, approfondendo le sue performance di cantante e ballerino, di attore comico e di show man, che per due ore travolgerà e coinvolgerà il pubblico al motto: RIDI CON ME.

Antonello Costa porta in scena alcuni personaggi che lo hanno reso noto, come Don Antonino lo zio siculo, Tony Fasano figlio degli anni 70, Rocco il lookmaker gay, Hamed e il suo kebar, il Kitmancula famosa danza russa e il salsero che canta magari salsa.

Il tutto intervallato dal corpo di ballo e dai numeri musicali, come Chaplin – Jackson, Willkommen, Nicolino e il fungo cinese, l’omaggio alla città eterna “TuttoRoma” e il gran finale Ridi con me.

I testi dello spettacolo sono di Antonello ed Annalisa Costa Costa, a cui hanno collaborato anche Gianluca Iri, Gianfranco Phino e Gianpiero Perone, e la regia è curata da Maurizio Battista, attore e conduttore televisivo romano .

RIDI CON ME oltre ad Antonello Costa vede la partecipazione di Annalisa Costa, Gianpiero Perone, Gianluca Giugliarelli, Gennaro Calabrese.

Il corpo di ballo, sapientemente coreografato dalla brava e talentuosa Annalisa Costa, è composto dalle brave Alessia Di Maio, Fabiana Moscarella, Marica Galli e Agata Moschini.

Antonello Costa siciliano doc, classe 1970, conferma in RIDI CON ME il suo originale marchio di fabbrica, caratterizzato da una miscela di comicità di autentico varietà, attraverso la puntuale unione di sketch, musica, ballo, canto ed improvvisazione di esilaranti personaggi.

Una pièce teatrale ‘seriamente comica’, perchè il motto di Antonello è: “Io scherzo sempre, sono serio solo quando faccio ridere”. Un omaggio ai grandi capo-comici attraverso un’attenta ricerca di personaggi, canzoni, tormentoni e battute, uno spettacolo divertente e in grado di toccare temi attuali, coinvolgendo tutto il pubblico in sala.

Da anni è considerato uno dei massimi esponenti di questo genere che riesce a rinnovare nel linguaggio e nel ritmo senza mai tradire la tradizione del grande avanspettacolo italiano.
Un continuo omaggio ai “grandi capo-comici” e una continua ricerca di nuovi personaggi, canzoni comiche, tormentoni e battute.

Uno spettacolo divertente con costumi, scene, luci altamente professionali e una serie di personaggi, sketch, battute, canzoni che hanno l’unico obiettivo di far divertire e coinvolgere il pubblico in sala.

Tra le sue esperienze teatrali spiccano “La vedova allegra” al Teatro Regio di Torino on laregia di Hugo De Ana, la commedia “Straziami ma d’amore saziami”, “Gli amici non hanno segreti” e ben 15 diversi spettacoli di Varietà.

Al cinema co-protagonista con Diego Abatantuono in “2061 un anno eccezionale” con la regia di Carlo Vanzina, partecipato anche al film “Cavalleria Rusticana”, tratto dalla novella di Verga, interpretando il ruolo del protagonista Turiddu Macca .

Numerose le sue partecipazioni TV: Sabato Italiano (RAI1), con Pippo Baudo; Beato tra le donne (Canale 5); Comincamo bene (Rai3); Casa RAI1 con Paolo Limiti; Mauruzio Costanzo Show, senza dimenticare i mitici “Seven Show” e “Trambusto”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *