5 alimenti amici post abbuffata

Nell’articolo di oggi vi svelo i miei segreti! (potrebbe interessarti anche Dieta post-bagordi: i miei 5 consigli per depurarsi dopo un periodo di abbuffate!)

Ogni tanto può capitare di esagerare. Dopo un pasto sostanzioso o un periodo di cene, feste e aperitivi ci sentiamo gonfie e appesantite..ci sta, l’importante è tornare alle solite abitudini velocemente ma senza stress.

Halloween e il ponte del 1 novembre sono alle porte..scopriamo insieme 5 alimenti amici che possono aiutarci per recuperare dai bagordi e dagli sgarri delle feste!

Innanzitutto è assolutamente sconsigliabile il digiuno totale. Digiunare infatti non fa altro che “stressare” il nostro pancreas.  La cosa migliore è invece  seguire un regime :depurante” per 1 o 2 giorni prediligendo un certo tipo di alimenti e nutrienti.

1 IN BORSA? !

Avere sempre in borsa una bottiglietta di acqua naturale in estate e magari un termos con del the verde o una tisana calda in inverno ci assicura la corretta quantità di liquidi. Il segreto infatti è di bere con continuità e a piccoli sorsi per tutto il giorno, soprattutto durante la mattina e il primo pomeriggio per poi diminuire avvicinandosi alla cena. Tè verde, tarassaco, anice e l’acqua di cottura di asparagi, o  finocchi avranno un effetto drenante e depurante davvero sorprendente. Se a questo aggiungiamo dello zenzero fresco, abbiamo un aiuto in più per bruciare i grassi.

Bere 2 bicchieri di acqua al giorno in più di quanto siamo abituati, the verde e tisane aiuterà il nostro organismo a depurarsi e disintossicarsi in modo più rapido. Una corretta idratazione infatti è fondamentale nelle diete, di qualsiasi tipo esse siano.

2. IL SI VEDE DAL MATTINO!

Sicuramente lo avrai già letto su siti e riviste e quanto sto per dirti non rappresenta nulla di nuovo. Appena sveglia, a digiuno, è davvero importante per la riuscita del nostro momento detox bere un bicchiere d’acqua tiepida con l’aggiunto del succo di un limone fresco. Questa semplice miscela stimola la diuresi, favorisce il corretto funzionamento del fegato e l’eliminazione dei ristagni di bile. In aggiunta, se non ami i gusti troppo aspri, puoi aggiungere  un cucchiaino di miele. A colazione? Via libera a frutta fresca, meglio se di stagione, con yogurt magro, un cucchiaio di miele, caffè oppure the verde.

3. INSALATA? SOLO DI SEDANO E FINOCCHI!

In inverno invece possiamo realizzare una “finta” vellutata di e sedano, olio, peperoncino o pepe (finta perchè invece del latte e del burro utilizzeremo esclusivamente acqua).

Come utilizzare finocchi e sedano? Facilissimo! In estate o primavera possiamo optare per una fresca insalata, tagliando finocchio e sedano a fettine sottili, aggiungendo 6-8 olive nere denocciolate (anche queste potentissime sirti) che ci aiuterà a tenere sotto controllo l’appetito. Condire con un cucchiaino di olio e un pizzico di pepe.

Finocchio e sedano sono due alimenti altamente depurativi, favoriscono una buona digestione e aiutano a sgonfiare. Contengono pochissime calorie, ma posseggono un’alta concentrazione di sali minerali e acqua, vitamina A e B. Inoltre sono cibi Sirt, ovvero alimenti che contengono sirtuine, gli attivatori del Gene della Magrezza (vedi il mio articolo DIETA DEL GENE MAGRO: IN FORMA..MANGIANDO)

4.  LA ZUPPA DETOX

Il segreto per una perfetta zuppa depurativa?? Utilizzare verdura di stagione, senza far mai mancare la !

La cipolla infatti è ricca di oligoelementi, ha proprietà antibiotiche, antibatteriche, diuretiche e anti-diabetiche. Sembra addirittura che le proprietá nutrizionali della cipolla fossero già note nell’antico Egitto, dove veniva utilizzata nell’impasto di pane e focacce.

I passati di verdura e le zuppe sono le ricette base di una dieta detox per il loro elevato potere saziante ma senza appesantire e perchè grazie alla quantità di liquidi che posseggono apportano una corretta idratazione all’organismo contribuendo al ripristino e mantenimento di vitamine e sali minerali.

Per enfatizzare l’azione della cipolla e arricchire la zuppa depurativa, non dimentichiamo di aggiungere le zucchine: alimenti poveri di calorie ma ricchissime di sali minerali.

Una zuppa di cipolle e zucchine è un piatto salva tempo e salva calorie: può essere preparato in anticipo e consumato freddo o caldo a seconda della stagione! Per rendere questo piatto ancora più saporito?? Una manciata di prezzemolo tritato, alimento sirt e altamente drenante!!

5. TRIONFO DEL VERDE!

Cavoli, broccoli e cavolfiori, spinaci sono ricchissimi di fibre e stimolano la produzione di bile.

Gli ortaggi a foglia verde come cicoria, spinaci e bietole aiutano a prevenire l’ipertensione arteriosa grazie ai sali minerali, sono alimenti sirt, hanno un elevato potere saziante, effetto antiossidante e antiage.

Le verdure a foglia verde si prestano per la preparazione di infiniti piatti sani e detox: dalle zuppe ai passati, al vapore, in padella con un pochissimo olio oppure in frittata con solo albume di uovo..

Aspetto di leggere i vostri commenti!

Be Glam, Be U!

Nota bene: i contenuti di questo articolo non vogliono in nessun modo sostituirsi a consigli medici e/o nutrizionali ma sono da intendersi esclusivamente a carattere divulgativo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *