Classifica radio più ascoltate

La radio si sa, è la passione degli italiani, ci accompagna durante le nostre giornate, la radio non è come la tv, che dobbiamo seguire seduti magari davanti ad uno schermo , i nostri programmi radiofonici sono la cornice perfetta della nostra vita.

Se per noi ascoltatori la radio è la voce della nostra giornata, per i direttori e responsabili commerciali, questo periodo dell’anno è il momento della verità.

Ogni anni viene presa in esame la classifica delle radio più ascoltate, questa classifica nasce dai dati medi d’ascolto giornalieri, questa che prendiamo in esame in questo articolo fa riferimento al secondo semestre 2015, per il primo semestre dell’anno corrente, dovremo attendere il prossimo mese di giugno.

Vediamo quindi dati ala mano , ciò che accade quindi nel mondo delle radio, chi cresce, chi sale , chi scende e chi non ce la fa.

Radio Monitor è il detentore ufficiale di tali dati che andremo a snocciolare qui di seguito , analizzando dettagliatamente gli usi e costumi radiofonici degli italiani.

La certezza che non sembra cessare ma cresce ad ogni rilevamento riguarda RTL 102.5 che continua a crescere arrivando a 6.863.000 ascoltatori con un aumento del 2% netto, seguita a ruota da RDS con i suoi 4.661.000 ascoltatori, perdendo dal canto suo un punteggio pari al 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente durante il rilevamento .

Non migliora la radio ammiraglia del gruppo l’Espresso , radio Deejay che cala negli ascolti lasciando il terzo posto e facendosi superare da Radio Italia.

Scende anche radio 105 del gruppo Finelco, perdendo il 2,8% d’ascolti, le reti radio ( uno e due ) , si piazzano rispettivamente al sesto e settimo posto della classifica , seguite da Virgin Radio, radio Kiss Kiss e Radio 24 dal canto loro crescono rispetto all’anno precedente di un buon punto percentuale.

Scendendo ancora troviamo Capital, anch’essa in crescita del 2,3% .

M2o e R101 rimangono stabili nelle parti basse della classifica, che comunque viene chiusa da Rai radio 3 che si piazza al quattordicesimo posto, mentre all’ultimo gradino troviamo la prima radio italiana dal Principato di Monaco che ha fatto la storia della radio negli anni 60 e 70 , colei che da anni si piazza in coda a tutte, ma che quest’anno registra del 2% negli ascolti.

Non vengono prese esame le radio Station italiane che comunque raggiungono dati ragguardevoli , come la radio umbra Subasio, la quale se fosse un Network, supererebbe di gran lunga non solo Radio Monte Carlo ma anche la stessa Rai Radio 3 .

Questi sono i dati d’ascolto che fanno comunque rilevare quanto la radio sia il vero amore degli italiani, le radio , cosi tanto amate da essere prese in considerazione dai mezzi televisivi e piattaforme a pagamento come Premium Mediaset che ha siglato uno sposalizio con R101 e a breve lo stesso gruppo Mediaset acquisirà anche il gruppo Finelco di Radio 105, RMC e Virgin Radio.

Chi scende avrà di cui riflettere, mentre chi sale nei dati d’ascolto non potrà far altro che provare a fare meglio , tutto questo lo scopriremo tra qualche settimana all’uscita dei prossimi dati d’ascolto aggiornati al primo semestre 2016 .

 

loghi-radio

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *