Diabolik approda sul maxischermo, Manetti Bros. a lavoro per il nuovo film

Dal lontano 1962 un salto nella contemporaneità per rivivere le vicende del famigerato ladro di Clerville. In arrivo Diabolik al cinema.

Diabolik arriva al cinema. Il famigerato ladro di Clerville, dal cuore nobile per la sua amata Eva Kant, creato da Angela Giussani nel 1962 in versione fumettistica e ancora ora letto dai più appassionati, colpirà ancora una volta sui maxischermi.

I lavori del nuovo , prodotto dai Manetti Bros., con la collaborazione di Mompracem e Rai Cinema e – naturalmente – la casa editrice Astorina, nota per avergli dato i natali e due grandi esponenti del settore, Michelangelo La Neve (sceneggiatore) e Mario Gomboli (direttore dell’Astorina), inizieranno nella seconda metà del 2019. Le vicende di Diabolik e della compagna Eva Kant sono già state trasmesse nel 1968, su idea di Mario Bava, che ha creato un prodotto strabiliante inserendovi musiche di Ennio Morricone.

Il direttore stesso dell’Astorina ha espresso la sua gratitudine per essere stato contattato dalla Rai per la regia del film e per la possibilità di collaborare con Manetti Bros. È stato molto impegnativo adattare le storie a fumetti per il grande schermo. Ma la cosa più faticosa, per me, è stata mantenere il segreto in tutti questi mesi!”, ha dichiarato Gomboli. L’idea dell’equipe è stata subito quella di creare “il” film, con tanta passione e determinazione. Sono subito stati trovati gli accordi tra gli sceneggiatori e i registi, consapevoli entrambi delle spese da affrontare per la riproduzione su schermo di uno dei più grandi masterpiece della storia fumettistica italiana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *