Emergono scrittori romani: nasce “Il discepolo «Colui che nel tempo tutto può»”

Ecco il nuovo libro dalla penna di Matteo Marocchi

Matteo Marocchi detto “Marmat” – dall’unione delle abbreviazioni di nome e cognome – è nato il 9 Giugno 1977 a Colleferro, provincia di . Vive a Ferentino, cittadina in provincia di Frosinone, con la moglie e le due figlie. Arruolatosi nel 1995 nell’Esercito Italiano, ancora oggi presta servizio – conosciuto con il soprannome “Ó Professore” su ispirazione del film Il Camorrista, attribuitogli da alcuni colleghi in una missione fuori area durante gli anni di carriera e coltiva uno dei suoi più grandi hobby: la musica. Dopo essersi immerso nell’ascolto di alcuni componimenti Hip-Hop, nel 2005 ha deciso di manifestare tale passione acquistando il suo primo software per i componimenti musicali, ottenendo così collaborazioni nazionali ed internazionali di notevole prestigio e successo. Nel 2012 si è dedicato alla gestione di un programma radiofonico in web streaming – “Ghetto Chic” – dedicato alla cultura Hip-Hop intervistando i grandi nomi della scena rap italiana, mentre l’anno successivo ha collaborato con un altro programma radiofonico, “The Begin”. Tra una collaborazione e l’altra, Matteo ha realizzato tre etichette discografiche a gestione virtuale componendo diverse compilation tra le quali “Spirito Libero”. Nel Settembre 2017 per diversi motivi è stato costretto ad abbandonare i progetti di collaborazione decidendo così di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura stilando così il suo primo libro dal titolo “Il Discepolo”.

Trattasi di un racconto fantascientifico basato su una mera invenzione di Marocchi in cui viene narrata la vicenda di Matteo Ruspanti, un ex militare e figlio di un Ufficiale dell’Esercito Italiano. Il protagonista, abbandonata la carriera militare, ha vissuto la propria vita da membro de L’Agenzia dell’Immacolata – setta segreta che si riuniva a Castel Sant’Angelo, in quel di Roma – con lo scopo di preservare a dovere una scoperta interessante risalente ad alcuni anni fa, che riguarda nello specifico portali dimensionali che permettono di viaggiare nel tempo. Le vicende tuttavia si svolgono in diverse città italiane, non solo Roma, tra cui Firenze. Tra una serie di intrighi, misteri e suspense, “Il Discepolo” – ambientato nel 1977 – narra molteplici fatti del dopoguerra per poi catapultarsi ulteriormente nel lontano 1350 d.C., èra dei Maya. Il lettore ha la possibilità di collegare i diversi fatti che si susseguono nel racconto fin quando nel finale capirà che Matteo sarà proprio il prescelto per adempiere al compito a pochi riservati, custodire questa inesauribile scoperta. Il libro è già acquistabile presso le principali librerie d’Italia e on-line su Amazon. A questo link potete visionare Di seguito riportiamo un breve video che riguarda il libro: 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *