Il Volontariato:Perchè quando fai del bene ti fai del bene: I City Angels

images

“Il è un’attività di aiuto e di sostegno, messa in atto da soggetti privati o associazioni, generalmente non a scopo di lucro, per varie ragioni, che possono essere di altruismo, di generosità, interesse per l’altro o di qualsiasi altra natura. Il volontariato può essere operato individualmente o in associazioni organizzate

Il Volontariato è un’attività socialmente utile di grandissima  importanza, con ricadute sociali e pedagogiche altissime. Infatti le Istituzioni ne riconoscono l’altissimo valore civile e sociale. Fino al secolo scorso il volontariato era totalmente affidato alla Chiesa, che lo gestiva attraverso le attività delle diocesi sul territorio.

Oggi, il volontariato si occupa di differenti settori: dalla tutela della persona e delle marginalità sociali, alla tutela dell’ambiente, degli animali e dei diritti umani. Proprio per tale valenza poliedrica si inserisce nel terzo settore insieme ad organizzazioni  ed Ong.

L’Italia è un paese dove un gran numero di cittadini pratica volontariato in varie forme: secondo l’ISTAT il numero di volontari stimato in Italia è di 6,63 milioni di persone, La legge  n. 266/1991 regola il volontariato organizzato e istituisce delle strutture per lo sviluppo e la crescita del volontariato su base regionale (CSV), che forniscono gratuitamente alle Organizzazioni di Volontariato servizi nel campo della promozione, della consulenza, della formazione, della comunicazione e molti altri. La Psicologia di Comunità si è abbondantemente  occupata del volontariato come strumento di coesione sociale nelle comunità, è proprio tramite esso che si fortifica il senso di appartenenza ad una comunità dei suoi concittadini, purtroppo lo stiamo constatando in questi giorni di lutto nazionale per la tragedia che ha colpito il centro Italia, ma possiamo osservare   come la macchina organizzativa del Volontariato contribuisca a fare la differenza, laddove restano solo le lacrime.

Il motore di ogni attività di volontariato risiede nella motivazione ad impegnarsi socialmente, cercando di migliorare la situazione vigente e contribuendo a migliorare la nostra società, limitando le tante ingiustizie che la contraddistinguono. E’ proprio questa forza intrinseca, questa spinta interiore, che permette ogni giorno a milioni di persone di fare la differenza, di non cedere alle logiche del mercato de del mero profitto, intervenendo in situazioni di disagio e facendo la differenza e non l’indifferenza, quest’ultima, secondo il Santo Padre Francesco, è proprio una delle cause della crisi globale, che sta investendo l’Occidente..conducendolo verso un’implosione, dato che la politica dell’Egoismo e dello sfruttamento non può avere che tale esito.

Ma in un scenario non certo semplice come quello che stiamo vivendo, avendo citato motivazione al bene collettivo e grande ricaduta sociale e pedagogica sulla comunità non posso che  pensare alla straordinaria attività dei .

I City Angels nascono a Milano nel 1994 grazie all’impegno di Mario Furlan, docente, formatore, leader nel coaching e nell’autodifesa, che ha creduto nel sogno di poter fare qualcosa di concreto per i deboli, siano essi umani o non, (i City Angels si occupano infatti anche di difesa degli animali)  italiani o non, chiunque viva una situazione di disagio o di dipendenza trova nella giubba o maglietta rossa col basco, un aiuto, un sostegno per ripartire. Nasce nella zona più difficile della città: la Stazione Centrale appunto; con lo scopo di  assistere gli emarginati e tutelare i cittadini vittime della delinquenza. Il primo luogo di ritrovo per le riunioni è nella Chiesa del Carmine, a Brera.

I City Angels sono presenti nelle principali città italiane, con una sede estera anche a Lugano.Negli anni, le Istituzioni ne hanno riconosciuto l’altissimo impegno sociale, sottolineando come la “buona Italia” esiste ancora, e di come la creatività italiana sia anche capace di realizzare straordinarie opere di solidarietà come questa: nell’anno Giubilare della Misericordia, come non riportare l’attività dei City Angels, come esempio di rettitudine e amore verso il prossimo; diceva bene Madre Teresa” Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno.

Grazie City Angels!!!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *