Le big vincolo in scioltezza, il Milan invece sudando sette camice

Le big vincolo in scioltezza, il Milan invece sudando sette camice

I grandi club italiani possono tranquillamente dormire sonni sereni stanotte, visto che praticamente hanno vinto tutte a partire dalla vecchia signora, che ha steso letteralmente il Palermo per 4 reti ad uno anche la sponda Laziale si è fatta sentire imponendosi sull’ Empoli per due reti ad uno l’Inter all’ora di pranzo sicuramente ha fatto masticare il Bocconi dolcissimi ai propri tifosi piazzandosi alle zone alte della classifica con 48 punti vincendo a Bologna, e poi anche se non è tra le cose dette big il Pescara stende il Genoa con 5 reti a 0 la Roma detiene il suo secondo posto facendo cenere su un Torino per 4 reti a 1 il Milan chiudendo questa giornata di campionato, con tanto sudore e fatica, batte la Fiorentina per due reti a 1.

Questo è un po’ lo scenario di questa 25a giornata di campionato di Serie A, uno scenario veramente allettante per le big, che riescono comunque a imporre il loro dominio, sulle altre, il grande viaggio inarrestabile della vecchia signora ormai ha 7 punti dalla Roma, sembra quasi ormai un viaggio in raggiungibile per le altre, si conferma il dominio romanista, tenendo stretto quel secondo posto con il fiato sul collo del Napoli che certamente non ci sta a mollare la presa.

L’Inter sembrava un malato di agli animali fino a qualche domenica fa e il Milan il più favorito, niente di più sbagliato nel mondo del calcio dove non ci sono certezze ma soltanto il bel gioco la fa da padrone, l’Inter si trova comunque ho 48 punti a 4 punti sopra il Milan, che stasera fatica, suda, enchantée, pasticcia, ma alla fine riesce a vincere contro i viola per due reti a 1, certo, non proprio un bel gioco per il diavolo rossonero ma quello che conta sono i punti, e soprattutto a contare i tre punti in questa giornata di campionato per la corsa verso l’Europa.

Il pareggio in effetti fa il Milan è la Fiorentina non sarebbe servita a nessuna delle due in quanto, quel treno chiamata Europa che non prevede fermate perché rimane indietro, oggi almeno si è fatto acchiappare di lato da un Milan distratto e affannato, sicuramente che ha meno pensieri e l’Inter, che allo stato attuale a livello matematico sembra esserci veramente dentro in quel posto verso l’Europa e perché no, magari anche una Lazio costante potrebbe tranquillamente continuare a sognare qualcosa di grande.

Questo è il fotofinish di questa domenica, dov’è il tempo già di pensare alla prossima, visto che per l’Inter tra 8 giorni esatti, sara tempo di vedersela con una Roma superba che darà sicuramente del filo da torcere a un’Inter sognante, è già tempo di pensare al futuro quindi è darsi da fare perché il Milan sembrerebbe avere sulla carta qualche partita semplice fattibile, aspettando la signora bianconera e sarà tempo per il diavolo rossonero di accumulare punti almeno dove potenzialmente può.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.