Le Iene, confessione shock di Nadia Toffa: “Ho avuto il cancro”

La conduttrice delle Iene Nadia Toffa ha finalmente spiegato la causa del malore che l'ha colpita lo scorso dicembre, e si tratterebbe di un cancro.

Rivelazione choc di , conduttrice del programma televisivo , che nella puntata di domenica 11 febbraio ha finalmente spiegato il motivo del suo recente malore. 

La conduttrice, tornata in tv dopo ben due mesi di assenza a causa del malore che l’ha colpita il 2 dicembre scorso durante una sua trasferta a Trieste, ha rivelato di aver avuto un :“Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio“.

Nadia Toffa cancro

Nadia Toffa ha dichiarato di essersi sottoposta a numerosi accertamenti clinici dopo lo svenimento, e di aver appreso in questo modo la notizia del cancro. Dopo quasi due mesi di chemioterapia, che le è stata fortemente consigliata dal suo medico, ora sarebbe fuori pericolo ed il peggio sarebbe dunque passato.

La conduttrice, durante la trasmissione ha inoltre ribadito l’importanza di affidarsi sempre a medici competenti, e di lasciar perdere le cure alternative che non fanno altro che illudere i malati su una falsa guarigione “Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Non c’è altro che possa curarti”.
Nadia Toffa è apparsa in gran forma, anche se ha dichiarato di aver perso qualche chilo dopo le cure, e di indossare una parrucca a causa della chemioterapia che ha dovuto affrontare in questi ultimi mesi.

L’appello emozionante che una Toffa commossa ha lanciato ai telespettatori durante la puntata delle Iene andata in onda la scorsa domenica: “E adesso chiedo un aiuto a tutti voi, vi chiedo normalità. Continuate a prendermi in giro, a criticarmi. Chi combatte contro il cancro non va trattato come un malato, ma come un guerriero, siamo dei fighi pazzeschi“. 

[Foto: http://www.adnkronos.com ]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *