Londra: attacco terroristico. Spari dinanzi il Parlamento.

Ore 19:20 in Italia, 18:20 a Londra, quando arriva la terribile notizia. Ovvero: un uomo asiatico (secondo i testimoni), di mezz’età si è lanciato, a bordo di un SUV nero Volkswagen, sul ponte di Westminster a tutta velocità causando 2 morti e circa 20 feriti. Dopodiché l’uomo si è schiantato nel cancello del Parlamento inglese, ha lasciato l’autovettura ed ha accoltellato un poliziotto, anch’egli rimasto ucciso. Infine prima di rimanere ucciso l’assalitore ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco, sempre dinanzi il Parlamento, e successivamente è stato da alcuni poliziotti in borghese.

Londra sconvolta, la capitale britannica dunque oltre che affrontare vari problemi politici, adesso si trova nuovamente a combattere il terrorismo. L’attentato di oggi, è stato commesso a distanza di un anno dagli attentati di Bruxelles.

Scotland Yard la stazione di polizia più famosa d’Inghilterra, la quale principalmente dirige le indagini che riguardano la regione della Grande Londra. Dunque, ha confermato che si tratta di un vero e proprio atto terroristico.

Roma blindata

Roma, nella giornata di venerdì e sabato la capitale dello stivale sarà blindata. In quanto nei giorni citati poc’anzi, vi saranno numerose proteste contro l’Unione Europea. Dunque, l’allerta è scattata poiché a protestare nella capitale italiana, vi saranno numerosi gruppi provenienti dall’estero. Subito dopo l’attentato di oggi, il ministro dell’Interno Minniti ha convocato il comitato per l’antiterrorismo e la sicurezza del territorio.

Il Parlamento ovviamente oggi è stato evacuato per ragioni di sicurezza.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=aKzVdZMQmIo]

 

Dunque le vittime totali sono 4 compreso l’attentatore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *