Mediaset e gli ascolti in caduta libera

Benvenuti amici un nuovo appuntamento televisivo con il blog l’artista, oggi ci soffermiamo sul disastro targato Mediaset, avevamo già anticipato nei mesi scorsi, il grande successo ottenuto la Rai 1, e delle grandi fiction, ada tutto può succedere, ha come fai sbagli, maltese l’ultima grande eccezione fiction in casa Rai che ha sepolto letteralmente selfie le cose cambiano su Canale 5, passando poi dal commissario Montalbano.

La lista delle fiction d’autore di casa Rai, sono così tante, che l’elenco risulta essere quantomeno esoso, ciò che sta accadendo in casa Mediaset è tutt’altro che rassicurante, infatti, la scorsa puntata di lunedì 15 maggio 2017 di selfie tutto può succedere condotto da Simona Ventura alle ore 21:20 sulla rete ammiraglia Mediaset, Canale 5, non ha raggiunto neanche i 2 milioni di telespettatori, fermandosi a malapena 1852000, anche l’esordio della stessa Simona Ventura, nella seconda edizione del suddetto programma, non aveva raggiunto i 3 milioni di telespettatori, tutto questo perché mamma Rai sforna settimanalmente fiction d’autore che fanno mettere i brividi in casa Mediaset dove le briciole degli ascolti sono veramente imbarazzanti.

Lo share complessivo della settimana, per quanto concerne Canale5, la rete ammiraglia di Mediaset, nel serale, raggiunge i 7 milioni durante tutta la fascia della settimana, considerando che in media, i programmi delle 21:20 su Canale 5 vengono seguiti da una media che varia dal milione e mezzo ai 3 milioni, il tutto ciò, da una media che varia dal milione e mezzo ai 3 milioni, il tutto ciò, mette a soqquadro la dirigenza passando per gli investimenti economici e pubblicitari della stessa Mediaset.

Non è sufficiente nemmeno spostare la solita soap opera il segreto di martedì, facendola bissare anche di domenica, visto che la stessa soap opera è praticamente crollata non arrivando più neanche ai tanto blasonati 4 milioni di telespettatori, in casa Rai il plauso va sicuramente ai grandi ideatori registi che mettono in scena trame, romanzi e storie che appassionano milioni e milioni di telespettatori ogni sera.

La nota positiva in questi mesi, si è riscontrare in casa Mediaset per il match in chiaro della Juventus contro il Monaco in Champions League, dove si sono registrati 7 milioni di telespettatori, ma è tutto qui? Una tv commerciale che si basa su introiti pubblicitari e deve acchiappare continuamente sempre nuovi telespettatori può rimanere basita davanti a tutto ciò? La risposta sta nella stanchezza del pubblico, davanti alla solita programmazione probabilmente, visto che anche il reality show talent Amici di Maria De Filippi, non riesce a mettere gli stessi ascolti di un tempo.

In casa Mediaset è stata già sospeso le tempo la fiction amore pensaci tu, mandato in onda prima di domenica alle ore 21:00, poi di venerdì sempre alle 21:00 quindi in prima serata, poi facendola slittare alle 23:30 in seconda serata, scomparendo poi definitivamente dal palinsesto Mediaset, i bene informati sostengono che la programmazione, le tematiche e la qualità delle fiction Mediaset siano cadute un po’ troppo in basso, e che quindi i telespettatori abbiano bisogno e voglia di qualcosa di più.

Anche durante la fascia giornaliera, Rai1 doppia gli ascolti di Canale 5, le due ammiraglie, si sono dati da anni battaglia, e per anni Canale 5 ha vissuto una buona supremazia, con programmi innovativi, reality show talent e fiction, ma tutto questo è destinato a diventare un bellissimo ricordo in casa Mediaset, visto che i numeri si registrano le 13:45 per beautiful la soap opera più longeva al mondo, che comunque riesce ancora a realizzare oltre i 4 milioni e mezzo di telespettatori, la soap opera una vita scende al termine appunto della suddetta somma per americana beautiful, uomini e donne comunque segui la scia, il segreto nel pomeriggio dalle 15:30 alle 16:30 riesci a raggiungere a malapena tre milioni e mezzo di telespettatori e poi, cioè Barbara D’Urso la signora di Canale 5 che con il suo Pomeriggio 5, viene sistematicamente superata dalla vita in diretta il fratello maggiore dei contenitori pomeridiani.

Caduta libera il preserale di Canale 5, non ha più quel sex a pile di un tempo, e l’eredità di Rai1, raggiunge oltre 7 milioni e mezzo di telespettatori mentre caduta libera, facendo un gioco di parole, cade in caduta libera sotto i 6 milioni di telespettatori ogni sera.

Forse sono proprio tv commerciali generalista che non se la stanno passando bene in questo periodo, visto che anche in casa Cairo e quindi La7, si respirano momenti di vero terrore visto che la prima serata con i talk show politici non raggiungono neanche i due milioni di telespettatori.

Sicuramente il modo di guardare la tv degli italiani ha cambiato, c’è bisogno di più qualità quella che sta dando Rai attualmente, probabilmente c’è da aggiungere inoltre che la fruizione dei servizi non-demande con i contenuti visibili dove e quando vuole l’utente, la fanno da padrone, e poi c’è la rete streaming che affascina i più giovani, proprio quelli che hanno il mercato in mano, gli stessi che quindi stando alle statistiche, preferiscono lo schermo di un PC o un tablet, per seguire i propri programmi preferiti, il mondo cambia, come stanno cambiando le scendi te aziendali delle tv italiane.

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *