“Mediasport Group cambia pelle” – Svelati i programmi 2020 dell’ambizioso gruppo televisivo

Affollata conferenza stampa oggi, alla presenza di campioni dello sport di autorità sportive e politiche, a Roma per la presentazione dei nuovi progetti del gruppo novarese, che solo un anno fa aveva puntato il mirino sulla pluralità delle discipline sportive e sul forte incremento della qualità. Un anno di crescita e successi per cambiare pelle. Dal 1 febbraio tante importanti novità con Roma che si conferma sede strategica del progetto televisivo

Una sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni di Roma gremita per la presentazione dei programmi 2020 del Gruppo Televisivo Mediasport Group, che ha svelato davanti ad autorità, giornalisti, campioni dello sport, rappresentanti delle federazioni e ospiti di riguardo, le tante novità per la prossima stagione. Fra personaggi di riguardo Roberto Tavani, in rappresentanza della Regione Lazio, gli sportivi Giovanni De Carolis già Campione del Mondo pesi Supermedi WBA; i pugili Michael Magnesi e Mauro Forte; il Campione Olimpico di Pentathlon Moderno a Los Angeles 1984 Daniele Masala; l’Olimpionico di canottaggio, bronzo ad Atene 2004 Lorenzo Porzio che hanno dato lustro alla presentazione. In rappresentanza del Gruppo il direttore generale del gruppo Roberto Brusati, Daniela Franchetti Direttore editoriale e di Produzione e Filippo Mingardi direttore editoriale settore moto.

Solo un anno fa, Roma ospitavala presentazione, ma anche le speranze, di un progetto ambizioso, ma nel contempo basato su solidi princìpi, di un gruppo televisivo, Mediasport Group, nato in Piemonte nel 2013. Un’avventura che con grande entusiasmo hanno voluto cavalcare e di fatto realizzare gli storici promotori della iniziativa, che hanno condiviso la stessa visione di come intendere la televisione applicata allo sport. Dunque, rimanendo alla stretta attualità, il 2019 per Mediasport Group, è stato davvero un anno estremamente positivo, a tratti travolgente. Numeri particolarmente importanti (allegati a parte), che, dalle aspettative della conferenza stampa di un solo anno fa, si sono tramutati in certezze.

Certezze che hanno portato il vertice televisivo a nuove ulteriori importanti scelte. Scelte dettate soprattutto dall’esigenza di identificare con immediatezza ogni singolo canale, tutti riconducibili allo stesso gruppo editoriale. Dunque una pura esigenza identificativa, senza peraltro modificare le linee editoriali che fin qui si sono rivelate più che positive, se non nella scelta di rendere sinergica la comunicazione tra i canali per quanto riguarda la promozione, ma anche l’integrazione dei palinsesti che ospiteranno “a spot” eventi di altri sport. In sintesi nuova unica grafica che legherà ogni singolo canale, ma con l’ingresso in campo dei colori. Infatti, ogni canale potrà essere immediatamente riconosciuto nella sua specificità, attraverso le singole colorazioni.   

Dunque Automototv diventa MS MotorTv Sky 228 (rosso); Mediasport Channel si tramuta in MS Channel (blu) Sky 814; mentre Sportivì, ovvero tutti i canali regionali attivi sul Digitale Terrestre, si chiamerà MS Sport (giallo). Infine la quarta trasformazione si indirizza verso il canale interamente dedicato alla mobilità sostenibile e al mondo “green”, che passa da EMC TV a EMS (verde)

Svelati nel corso della conferenza stampa i nuovi loghi e colori che presto diventeranno familiari a tutti gli appassionati di sport e abituali spettatori dei canali di Mediasport Group.

Il gruppo televisivo ha davvero curato ogni piccolo particolare stringendo anche un fattivo rapporto di collaborazione con l’azienda leader nel settore dell’abbigliamento personalizzato. Ferrari Design vestirà infatti giornalisti e tecnici per tutta la prossima stagione

A proposito di novità ed espansione di Mediasport Group, altro tassello davvero importante, riguarda proprio quest’ultima realtà. Infatti, dopo aver rodato il canale a vocazione “elettrica” sulle sole Lombardia e Lazio, in tempi molto brevi il canale sarà operativo sul satellite.   

Altra novità riguarda la acquisizione di 20 canali regionali sul digitale terrestre, che entro l’anno andranno a completare la copertura regionale in tutta Italia, integrando le 9 regioni già da tempo operative del Nord e Centro-Italia. Tutti canali esclusivamente dedicati allo sport regionale e nazionale.

Insomma, nuovi loghi, nuovi nomi e nuovi colori che rappresenteranno però la continuazione del lavoro svolto fin qui, con in più un potenziamento reale. Strutture, mezzi e nuove forze che affiancheranno il corpo storico delle redazioni del gruppo.

A così tante novità riguardanti tutti i canali del gruppo, non potevano di certo mancare importanti implementazioni ai già ricchi palinsesti.

Dunque arriveranno nella stagione, che di fatto è già partita, altri programmi dedicati al mondo dello sport. Programmi frutto di ulteriori accordi siglati per il 2020. Alcuni esempi, come quello relativo all’accordo formalizzato con BBT Boxing Team di Davide Buccioni, con la diretta televisiva che riguarderà dieci riunioni pugilistiche di alto livello, che l’importante organizzatore ha in programma in questa stagione; entrerà in squadra anche il Gruppo Peroni, con i nostri canali dedicati, che realizzeranno dieci dirette in ogni appuntamento messo a calendario dallo storico gruppo romano.

Si amplieranno ulteriormente alcune collaborazioni già avviate, tra le quali quella con GT SPORTS, per i Campionati Internazionali GT Open, Cup ed EuroFormula, ma anche quella con SRO Motorsport, avviata nella scorsa stagione con appuntamenti prestigiosi quali la 8h di Kyalami e le Olimpiadi dei motori, ovvero Fia Motorgames. Il tutto andrà ad incrementare la scelta dei motori in maniera davvero capillare, considerato che nel 2020 saranno ancora di più potenziate le presenze nel mondo dei rally, già particolarmente seguiti, grazie a Pianeta Rally, vero punto di riferimento per il settore.  A tal proposito, e di questo ringraziamo particolarmente, sono stati ulteriormente consolidati i rapporti con la FMI, Federazione Motociclistica Italiana, nonché con Aci Sport, ovvero l’emanazione sportiva dell’Automobile Club Italia, che ha il compito di gestire lo sport dell’auto nel nostro Paese. Insomma, è davvero lungo l’elenco di accordi rinnovati, potenziati, in via di definizione e al debutto sulle nostre reti, elenco che ci rende particolarmente soddisfatti.  

I ripetuti consensi raccolti nella stagione appena conclusa, ci hanno poi dato la possibilità di potenziare alcune scelte editoriali. Tra tutte, una indubbiamente riguarda “La Casa dello Sport”, che nata come settimanale, quasi sperimentale, con l’ambizioso obbiettivo di diventare una casa aperta al mondo di tutti gli sport, con spazi dedicati alle federazioni incessantemente impegnate nella promozione e divulgazione del proprio sport, ne è diventata rapidamente un punto di riferimento, trasformandosi nella seconda parte di stagione in un bisettimanale. Un successo che ci ha inorgoglito e che ci consente, grazie anche alle molte federazioni con le quali abbiamo avuto ottimi rapporti professionali, di iniziare a realizzare da questa stagione, uno studio a tema dedicato esclusivamente al nostro settimanale di punta, che così potrà incrementare l’informazione e divulgazione sportiva, anche attraverso ospiti in studio, approfondimenti personalizzati e tanto altro, comunque confermando la vocazione itinerante.

In breve, molto più spazio e qualità verso il mondo dello sport e questo grazie alla disponibilità di molte federazioni.   Cercando di non far torto a nessuno, ne citiamo per esempio alcune in ordine sparso: la Federazione Italiana Canottaggio; Federazione Italiana Sport Rotellistici; Federazione Italiana Football Sala; Federazione Italiana Cheerleading; Federazione Italiana Sport Equestri; Federazione Italiana Giuoco Handball; ma anche Lega Basket Femminile; Lega Volley Maschile; Quarta Categoria; Fijlkam Lombardia; Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Art e Gms Consulting che sviluppa insieme a noi l’intero progetto dedicato al mondo del pugilato. Insomma davvero molti e tanti altri non citeremo, in riferimento ad organizzazioni e gruppi come Motor Bike Expo, Eurobasket Roma, Federazione Europea Futsal, Lega Nazionale Pallacanestro, Walking Football UNVS, etc, non per un valore inferiore, ma semplicemente perché l’elenco diventerebbe particolarmente corposo.  

A proposito di novità ed espansione di Mediasport Group, altro tassello davvero importante e che evidenziamo con piacere, riguarda l’accordo sottoscritto con una delle più grandi agenzie di informazione in Italia, l’Italpress. Con l’agenzia di stampa siciliana, fondata oltre 30 anni fa da Gaspare Borsellino e diretta da Italo Cucci, sono già state attivate importanti collaborazioni, come lo sviluppo della mobilità elettrica, in occasione di “No Smog Mobility” a Palermo. In programma la realizzazione di alcuni format, TG sportivi, le prossime olimpiadi di Tokyo e molto altro; ma per tutto questo rimandiamo ad una conferenza stampa congiunta, in programma il prossimo mese di febbraio, dedicata esclusivamente a tale accordo.

Insomma, Mediasport Group ha creduto fermamente in un importante investimento, editoriale e tecnologico, con una nuova splendida avventura, praticamente iniziata a febbraio 2019. Un anno che ci ha gratificato oltre ogni più rosea previsione e che dunque ci trasmette ulteriore entusiasmo e forza, che ci permette di proseguire un cammino, certamente duro e difficile, ma particolarmente stimolante ed affascinante. In fondo lo sport è sfida e noi amiamo lo sport!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *