Orphan Black: To right the wrongs of many

Si è conclusa dopo ben quattro anni una delle serie tv più amate ed entusiasmanti degli ultimi tempi: Orphan Black. Serie televisiva canadese trasmessa per la prima volta il 30 Marzo 2013 su Space (Canada) e BBC (Stati Uniti).

Nata dalla mente di Graeme Manson e John Fawcett, le vicende narrate ruotano attorno a Sarah Manning, personaggio chiave interpretato dall’attrice canadese Tatiana Maslany, giovane ragazza orfana che a seguito del suicidio di una donna identica a lei, Elizabeth Childs, ne assume le sembianze per scoprire tutta la verità, realizzando di essere uno di 7 cloni presenti nella città in cui lei stessa vive. Con il denaro sottratto alla vittima, Sarah si dà alla fuga con il suo migliore amico e fratello adottivo Felix e la figlia Kira. Assunti i panni di Beth, intenta a svuotare il suo conto in banca, Sarah si sostiuisce perfettamente a lei cercando di conciliare la sua vita già frenetica e confusionaria, insieme a quella del nuovo personaggio da interpretare. A quel punto scopre di essere uno di 7 cloni che un’entità misteriosa è intenzionata ad uccidere. La giovane allora decide di indagare fino in fondo, iniziando così a condurre una vita che metterà a serio rischio sia lei che la figlia.

Dopo un primo successo ottenuto alla I stagione, sono stati annunciati a catena ulteriori rinnovi fino alla V, ed ultima stagione, che per una buona parte ha lasciato col fiato sospeso molti spettatori e addicted. La serie perciò consta di 5 stagioni da 10 episodi ciascuna ed il successo che ha riscontrato è stato ben premiato, Tatiana ha infatti ricevuto il Golden Globe come miglior attrice e protagonista di una serie drammatica.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *