Palermo sotto ai riflettori, dall’Alta Moda di D&G al 393° Festino di Santa Rosalia

Dal 6 luglio fino al 15 luglio 2017 il capoluogo siciliano sarà sotto l’attenzione internazionale grazie allo svolgimento di eventi e manifestazioni di gran classe. Dal 6 al 10 luglio il duo stilistico ‘Dolce&Gabbana’ stanno facendo conoscere la loro arte in tutto il mondo. Le due sfilate di organizzate, la prima Femminile tenuta a Piazza Pretoria e la seconda Maschile svolta al Duomo di Monreale, sono state fotografate e ammirate da influencers, fashion-bloggers, cantanti e attori di fama mondiale. Le creazioni di Domenico e Stefano prendono la Sicilia e il sapore arabo-normanno dei più importanti monumenti tutelati e salvaguardati dall’Unesco (Duomo di Monreale e Cappella Palatina solo per citarne alcuni) senza tralasciare lo spirito barocco e folcloristico che caratterizza .


Sabato 8 luglio il Palazzo delle Poste, sito a Palermo in Via Roma, ha visto protagonisti gli organizzatori di Skip Valguarnera ed Elisa Di Giovanni – un evento modaiolo ‘alternativo’. All’evento hanno preso parte 15 talentuosi stilisti siciliani (Maria Grazia Troia “sbellezza”, Dawda “violenza contro le donne”, Rosa Maria Antona “contaminazione ambientale”, Chiara Graziano “dipendenza da social networks”, Gemma Lo Bianco “disastri ambientali in mare”, Alessandra Mangiapane “bombardamenti in Siria”, Katia Calandrino “la rivolta del mondo animale”, Dario Spitalieri “sovrastrutture”, Oria Alessandra Bollino “flusso di coscienza”, Marta Plumari “eutanasia”, Margherita Chiaramonte “favola dark”, Fabrizio Lisciandrello & Elena Gambino “Sbarbie”, Fulca Di Lattuga “Amaresiamo”, Francesca Mandalà “macchina da guerra”, e Pietro Lipari “libertà dei sensi”) che hanno tradotto in tessuti e capi d’abbigliamento temi delicati sociali, di green-economy, di denuncia e solidarietà.

Bottoni, cerniere, sacchetti della spazzatura, stoffe di scarto sono stati alcuni dei materiali che componevano le creazioni indossate dalle 80 modelle non professioniste.

 

La festa in città non è ancora finita, anzi! Da domani 10 luglio 2017 si darà il via al dedicato alla ‘Santuzza’ di Palermo. Sabato si è tenuta la conferenza stampa presenziata dal sindaco Leoluca Orlando, Filippo Sarullo (parroco), Corrado Lorefice (cardinale di Palermo), Lollo Franco (Direttore Artistico) e Andrea Cusumano (Assessore alla Cultura) nella quale si è presentata la manifestazione: una festa barocca, rivolta ai giovani e incentrata sulla ‘leggerezza’.

“Palermo è Rosalia. Rosalia è Palermo” questo è il sillogismo, nonché titolo, dell’operina teatrale che sarà messa in scena a Palazzo Reale la sera del 14 luglio. Istallazioni, scenografie spettacolari, coreografie, effetti multimediali e di ultima generazione saranno utili nella realizzazione di uno spettacolo che dagli anni ’90 viaggia tra atmosfere religiose e folk. Il Carro è stato realizzato dal Liceo Artistico ‘Catalano’ di Palermo e rappresenta un vascello luminoso cangiante sospeso su un mare di onde. In base alle tappe la struttura cambierà colore fino a raggiungere il buio assoluto. La statua di raffigurata porterà tra le mani un giglio bianco, simbolo di purezza. Durante la rappresentazione teatrale tenuta tra le vie del centro storico vedrà una giovanissima Roberta Azzarone indossare un saio semplice ma moderno.

Tante novità quest’anno, una su tutte è la creazione di un’APP dedicata al ‘Fistino’, scaricabile su APP Store e Google Play, contiene la storia di Santa Rosalia e il Programma della festa bilingue (inglese e italiano). Una delle innovazioni più significative, esplicitate dall’Assessore alla Cultura Andrea Cusumano, è la voglia di creare un brand e un laboratorio permanente dedicato a questo avvenimento.

Il 15 luglio si terrà la consueta processione religiosa dell’urna argentea contenente i resti di Santa Rosalia.
Per l’occasione, è stato lanciato un concorso fotografico: le tre migliori immagini della processione del 15 luglio saranno premiate dal parroco della Cattedrale, Filippo Sarullo, al temine della celebrazione eucaristica della domenica successiva.

per il programma completo del Festino 393 di Santa Rosalia clicca qui

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *