” progetto europeo BEEP” – per migliorare l’efficienza energetica degli edifici storici

Recentemente ha avuto luogo a Roma, il Kick-off meeting del progetto BEEP ‘BIM for Energy Efficiency in the Public sector’, finanziato dal Programma Bacino del Mar Mediterraneo ENI CBC Med, nell’ambito dell’obiettivo tematico ‘Protezione dell’ambiente, adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici’ con priorità ‘Efficienza energetica ed energia rinnovabile’. Il progetto è iniziato il primo Settembre 2019, durerà tre anni con un budget totale di €1.934.184,51, finanziato dalla UE al 90% nell’ambito del Programma ENI CBC Med.

La giornata inaugurale del Convegno si è tenuta nelle aule Bisogno e Silvestri del CNR a piazzale Aldo Moro mentre il giorno successivo si è tenuto presso l’area della Ricerca Roma 1 di Montelibretti, con site visit del caso studio di Palazzo Borghese a Mentana.

Il progetto BEEP sostiene la tecnologia digitale emergente del Building Information Modeling (BIM) per migliorare l’efficienza energetica degli edifici storici. Il progetto fornirà alle pubbliche amministrazioni uno strumento potente per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici grazie anche al supporto di capitali privati mediante il ‘Contratto di Rendimento Energetico’ EPC (Energy Performance Contract). Uno tra i più importanti risultati sarà la messa a punto di una metodologia innovativa basata sull’integrazione di tecnologie innovative applicate al costruito storico pubblico.

Il progetto è coordinato dall’ISPC, l’Istituto Scienze del Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con altri sette partner da sei paesi: Royal Scientific Society RSS (Giordania), Minnucci Associati (Italia), Cyprus Institute CyI (Cipro), Valencia Institute of Building IVE (Spagna), Centre for Cultural Heritage Preservation CCHP (Palestina), Lebanese Center for Energy Conservation LCEC (Libano) e Egypt-Japan University of science and Technology E-JUST (Egitto). 

Il Progetto è stato coordinato dalla D.ssa Elena Gigliarelli (Cnr-Ispc)

Elena Gigliarelli è ricercatrice presso l’ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del CNR, dove dal 1992, promuove e sviluppa progetti nazionali e internazionali nel settore della tutela e della valorizzazione del patrimonio architettonico. Laurea in architettura a Roma, ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti e il Master in “Management e Comunicazione dei Beni Culturali” alla Scuola Normale Superiore di Pisa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *