Torino si mette in posa: il capoluogo piemontese diventa capitale dell’ottava arte

La città della Mole diventa fotogenica e regala arte ai visitatori

Torino, capoluogo del Piemonte, ha recentemente sfatato il mito di essere una “città grigia e cupa” finendo sotto l’obiettivo di svariate macchine fotografiche, diventando oggetto di discussione per il quotidiano La Stampa che ne ha esaltato la bellezza e l’ha eletta l’ottava . Il quotidiano vanta 30 mila seguaci sulla pagina Instagram ufficiale, gli stessi che alimentano la curiosità ad ammirare la città di Torino in tutte le sue sfaccettature. Fino al 29 Luglio Torino sarà teatro di ben 81 eventi espositivi che racconteranno anni e anni di arte attraverso scatti: dai musei pubblici alle gallerie, perfino gli spazi no-profit ne approfitteranno. Il tutto sarà anche contornato da letture di approfondimento e di adeguati interventi – anche critici – per cercare un confronto tra esperti del settore e far capire l’importanza dell’arte nei tempi odierni.

Per avere maggiori informazioni a riguardo basta visitare il sito “fotografi-a-torino.it” e fruire della possibilità di visionare la mappa interattiva in cui sono specificati data, orari e quante più informazioni per permettere a quante più persone di partecipare all’evento. A Torino si svolgeranno ben 10 percorsi tematici dall’architettura ai mixed-media e – tra l’altro – la Mole Antonelliana ospiterà fino al 7 Gennaio 2019 la retrospettiva Soundframes che consisterà in un racconto storico misto di cinema e musica, un’occasione imperdibile insomma. Colori i quali sono ancora oggi ancorati al passato, avranno la possibilità di visitare l’antico mercato delle pulci di  Borgo Dora che esporrà ogni Sabato e Domenica mattina del mese pezzi di antiquariato e svariati oggetti d’epoca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *