Consegnati i premi ” Ciak d’Oro 2017 “

Cornice accattivante e al di fuori del consueto, bella gente, un mucchio di premiati ed il trionfo di De Angelis ( per “ “ ) e di Virzì ( per “ La Pazza gioia” ): questo il riassunto della serata nel corso della quale sono stati consegnati i premi Ciak 2017 ai personaggi più in vista del nostro cinema scelti da apposite giurie formate da giornalisti e critici e/o dal lettori del mensile tra tutti quelli che hanno interessato il periodo dal 1 maggio 2016 al 30 aprile 2017.
Il cortile d’onore del cinquecentesco Casale di San Pio Quinto, fin’ora poco conosciuto ai più, sede della Link Campus University, ha ospitato questa bella cerimonia alla quale hanno partecipato, tra gli altri, l’editrice della più celebre rivista cinematografica italiana, Ciak, Daniela , il Presidente dell’ANICA Francesco Rutelli e tanti, tanti personaggi noti del cinema italiano, premiati o no ma comunque facenti parte di un poderoso staff che sta cercando di risollevare le sorti dell’ottava arte italiana.
La parte del leone l’ha fatta “ Indivisibili “ di Edoardo De Angelis che si è aggiudicato ben otto premi, seguito non proprio a ruota da “ La Pazza gioia “ di Paolo Virzì ( tre premi ), mentre il bravo e simpatico Gianni Amelio, regista de “ La tenerezza “, si è accaparrato il premio per il miglior regista; tra gli attori premiati la bella e simpaticamente allegra Jasmine Trinca, Luca Marinelli e Micaela Ramazzotti oltre ad un premio speciale per Renato Carpentieri, purtroppo assente alla consegna, per la sua splendida interpretazione del vecchio nel film di Virzì.
Ottimo l’exploit di Ficarra e Picone allegri e spumeggianti sul rosso palcoscenico allestito e splendidamente gestito dalla sempre ottima Piera Detassis, dal 1997 direttrice del mensile che ormai da ben 31 anni organizza l’ambito premio; meno algido del solito, anzi addirittura brillante, il simpatico Silvio Orlando che ha magistralmente interpretato la parte del Cardinale Voiello nell’ultranoto “ The Young Pope “ ed al quale Ciak ha assegnato la palma d’oro per lo speciale serial move da lui, appassionato di teatro, simpaticamente definito come si usava dire tempo addietro, “ uno sceneggiato “.
Inoltre, tanti altri personaggi dal regista Marco Danieli a Carlo Rossella, da Daphne Scoccia ( Bello e Invisibile ) alle gemelle Fontana ( Indivisibili ), dall’applauditissimo Giuliano Sangiorgi de “ I Negramaro “ a Michele Riondino e Sara Serraiocco che hanno contribuito a rendere festosa ed estremamente interessante una serata che Piera Detassis, nella sua introduzione, ha definito come “ dedicata alle coppie “ perché tante sono state le coppie che si sono aggiudicate i premi ( Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti ne sono il più evidente esempio).
Molta la partecipazione della stampa nazionale ed estera, ben coordinata dall’ottima ed infaticabile Cecila De Santis; champagne a fiumi ed un gustoso buffet hanno impreziosito la serata che, peraltro e del tutto involontariamente, è stata anche allietata dai fuochi d’artificio ai quali ha fatto ricorso una vicina scuola per festeggiare la chiusura dell’anno scolastico: veramente un CIAK col botto!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.