Whatsapp free vita

Siete possessori di smartphone e avete scaricato la mitica appa whatsapp , e facendolo durante l’istallazione vi appare il messaggio “goditi whatsapp a vita ? Tranquilli non è uno scherzo , non è nemmeno una falla del sistema , non siete neppure diventati hacker per caso, la risposta sta nella decisione aziendale dei detentori whatsapp.

Certo lo so , i vostri amici vi avevano detto ( la devi pagare ) e di certo non si riferivano alla mitica battuta del film Johnny Stecchino , ma allora , quel messaggio a termine installazione che cosa vuol significare ?

Andiamo con ordine, fino a qualche mese fa, più precisamente fine novembre scorso, circolavano voci degli addetti ai lavori, che l’app più amata, più scaricata sarebbe diventata free per tutti per sempre, a vita .

Molti storcevano il naso , sopratutto quelli che whatsapp l’avevano magari appena pagata per un anno o meglio ancora per tre anni .

Bene, sappiatelo amici , tutto questo non è uno scherzo, l’app non solo è divenuta free, ma per tutti coloro che l’hanno pagata, per ora non è previsto alcun rimborso ( se pur la spesa non fosse esosa ) .

Se non si parla di rimborsi allora chi ha pagato l’app è lecito si senta preso in giro oppure no ?

La risposta fin ora è incerta , c’è chi sostiene che come altre applicazioni , whatsapp possa includere contenuti premium per chi ha versato l’abbonamento annuale o triennale, con la possibilità di godere quindi di servizi dedicati .

Tra le possibili soluzioni premium molti sostengono che per chi ha sostenuto l’abbonamento e vorrà sostenerlo ancora, sarà possibile usufruire del doppio whatsapp, ossia per i servizi bis ( due sim stesso numero ) , servizio disponibile per i clienti dei due gestori mobili per eccellenza ( Vodafone e Tim ) , se questa ipotesi fosse confermata,  farebbe la gioia di molti clienti a contratto “bis” .

Noi del blog di Radio Artista Web continueremo a tenervi aggiornati sull’argomento che , ovviamente sta a cuore a milioni di utenti, perchè ne siamo certi , le novità sono appena iniziate.

 

 

 

 

 

IMG_6240


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *