C.C Cleaner e friends, nulla da rilevare

Avete presente quando vi si inchioda il computer, e i vostri amici vi dicono :”èh ma perchè non hai installato su uno dei programmi che ti permettono di velocizzare il il tuo pc?” e voi li a chiedervi :” ma che dice questo ? Ma possibile?” Infatti ma possibile ? No infatti non è possibile.

 

La rete è infestata da virus, da ma siti che ci rallentano il pc , dalla cronologia che andrebbe svuotata, da search che appesantiscono il nostro broswer, e noi lì ad aspettare, quei momenti sappiatelo si chiamano “frustation”, ma al di là di quello nessuno dei seguenti programmi vi aiuteranno in alcun modo a risolvere i problemi di rallentamento , dobbiamo operare manualmente per risolvere i nostri guai di navigazione.

Innanzitutto Cc – Cleaner è un buon programma nulla da dire, bello graficamente ma … , null’altro da rilevare, visto che la cronologia dei nostri browser possiamo noi stessi cancellarla andando sulle impostazioni del browser che usiamo; il Cleaner, come altri suoi amici fratelli e affini, promette di pulire il registro, peccato che pulisca anche automaticamente parti del registro che non devono essere toccate, che fare allora ?

Meglio fare tutto manualmente, come ? Semplicemente seguendo questa semplicissima guida visto che i nostri pc hanno già tutto al loro interno per la loro manutenzione.

Per pulire le chiavi di registro recatevi su “ricerca- programma-tutti i programmi e scrivere regedit” stringa che vi permetterà di togliere tutti i programmi che non vi servono più con le loro chiavi di registro annesse .

Recatevi ora su pannello di controllo – utilità di sistema – tutti i programmi- e spuntate i programmi relativi alle chiavi di registro tolte precedentemente.

Per i nostri browser stesso discorso semplicissimo. Qualunque esso sia il procedimento è lo stesso per tutti : impostazioni – elimina o cancella cronologia – ok- ultimo passaggio poi – impostazioni – navigazione – svuota cookie – ok.

Tutto qui ? Certo ! Ora andiamo in start , pannello di controllo, accessori , utilità di sistema , pulitura disco , clicchiamo ok ad ogni richiesta del passaggio successivo.

Visto che i pc lavorano a fisarmonica, gettando “polvere” di navigazione al loro interno, procedere come segue ; start, pannello di controllo , attività di sistema , utilità disco , deframmentazione disco; vi suggerisco di pianificare la deframmentazione in maniera che il pc la faccia da solo quando ne sente il bisogno automaticamente.

Scaricare poi un antivirus poi può essere importante quanto basta, visto che i nostri pc ( mi riferisco sempre a sistemi operativi Windows ) hanno già all’interno gratuitamente il loro antivirus che funziona benissimo , ossia “Windows Defender”.

Cliccate in basso vicino alle info orario e data, cliccate sopra e troverete appunto l’antivirus del sistema operativo, niente di meglio visto che è già non solo di casa madre, ma esistente nella ram del vostro pc.

Buona manutenzione amici , senza ingolfare inutilmente con programmi  improbabili il vostro pc , che promettono tanto e rendono … troppo poco le loro pseudo promesse.

 

 

trasferimento

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *