Innovazione in casa Mercedes-Benz, arriva un sistema anti criminalità

L’innovazione e la tecnologia fortemente avanguardista tedesca di casa Mercedes-Benz sta mettendo a punto un sistema ingegnoso capace di individuare con elasticità i dati criminali aventi origine dalle forze dell’ordine con quelli riguardanti i parcheggi liberi al fine evitare che i clienti si imbattano in zone a rischio delinquenza. Il cosiddetto sistema di infotainment MBUX sta pian piano prendendo forma. Integrando applicazioni e statistiche criminali (già in forte sviluppo in casa americana) le Mercedes di nuova generazione vanteranno di un sistema capace di consigliare agli automobilisti i parcheggi più sicuri così da non imbattersi in delinquenza o forme comuni di vandalismo.

Lo sviluppatore del software, nonché freelancer, Markus Ehmann ha esposto a Drive.au – sito ufficiale tecnologia Mercedes – alcuni dettagli del progetto con queste parole: “Possiamo scegliere un parcheggio e analizzare quanti crimini sono avvenuti in quell’area nelle ultime settimane. Questo è possibile confrontando i dati provenienti dalla città di Seattle – accessibili a tutti – con quelli forniti dalle stazioni di parcheggio selezionate”. In altre parole l’interfaccia del sistema assegnerà un colore specifico ad ogni area di parcheggio in relazione al livello di pericolosità: rosso aree altamente pericolose, giallo aree a rischio e verde aree sicure. Così facendo il sistema MBUX sarà anche in grado di stabilire un resoconto informativo sui parcheggi, le tariffe orarie ed elementi che possano tornare utili ai viaggiatori.

Stando alle dichiarazioni di un portavoce di Mercedes-Benz Australia intervistato da The Drive – però – prima di poter abilitare questa applicazione è necessario un aggiornamento in tempo reale da parte delle forze dell’ordine – locali e non –  così da poter usufruire di un servizio più accurato ed efficace.


2 thoughts on “Innovazione in casa Mercedes-Benz, arriva un sistema anti criminalità

  1. Angela

    Ottimo, speriamo che presto sia abilitato questo servizio.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *