Sta per arrivare il tasto “Non mi piace” di Facebook

Facebook sta sperimentando il nuovo tasto "Non mi piace" su alcune pagine Americane, dove alcuni utenti hanno già avvistato i primi pollici all'ingiù.

Ormai è ufficiale, sta sperimentando il nuovo tasto “Non mi piace” su alcune pagine degli Stati Uniti, dove alcuni utenti hanno avvistato il tanto atteso pollice all’ingiù.

La sperimentazione è stata avviata per valutarne gli effetti, prima di introdurre il pulsante in modo definitivo. Il nuovo tasto “Non mi piace” di Facebook non servirà per esprimere disaccordo, ma per nascondere dal news feed della piattaforma tutti i contenuti inappropriati, quindi i commenti ritenuti offensivi o violenti dagli utenti del .

Tasto non mi piace facebook

In questo modo, i commenti che incitano all’odio e al bullismo sul web saranno nascosti in modo automatico, e gli amministratori dei gruppi potranno prendere provvedimenti. Il nuovo pulsante “Downvote” si potrà utilizzare solo per i commenti, e non per i post e i contenuti, e dopo averlo premuto si dovrà scegliere tra una serie di alternative per specificare se il contenuto risulta offensivo, ingannevole oppure off topic.

Una volta che l’utente ha segnalato il commento con il tasto Non Mi piace, esso verrà automaticamente nascosto dal post e gli altri utenti non lo potranno più visualizzare. Con questa sperimentazione Facebook vuole portare avanti la campagna contro l’odio ed il che purtroppo oggi dilaga tra i social.
Anche le fake news saranno finalmente debellate, o comunque arginate grazie al nuovo pulsante all’ingiù che permetterà agli utenti di segnalare notizie false o inappropriate.

In sintesi, possiamo affermare che il nuovo pulsante sarà una sorta di feedback sulla qualità dei commenti degli utenti, e solo nei prossimi mesi sapremo se il nuovo tasto “Non mi piace” di Facebook sarà introdotto in modo definitivo nella piattaforma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *